.

.

Nettuno: il Pianeta dell’Illusione

Nettuno: il Pianeta dell’Illusione
E’ considerato un pianeta generazionale, questo perché influenza, con le sue caratteristiche positive e negative, intere generazioni. Le analogie mitologiche lo legano alle grandi distese d’acqua, che richiamano il pensiero delle onde che, lentissime, corrodono lo scoglio , asportano la sabbia e i ciottoli. Queste corrispondenze si relazionano al simbolismo nettuniano che corrode lentamente le “sponde” del concreto, minando le certezze materiali della vita. Nettuno porta alla consapevolezza che tutto ciò che è materiale si dissolve, prima o poi, per lasciare posto allo spirituale legato all’anima, alle sensazioni, alle emozioni, ai sogni. E’ il pianeta della lenta trasformazione dello spirito. Nei suoi significati positivi domina la verità mistica, il desiderio universale di unione con l’entità spirituale che l’uomo intuisce solamente. Influenza i sogni, le visioni che sono alla base delle aspirazioni umane e dei suoi ideali. Può incoraggiare la carità, il sacrificio di sé. Nei suoi aspetti negativi emerge l’avidità, l’inganno, la truffa sia verso se stessi che verso gli altri e può creare una visione di vita improntata al cinismo , alla disillusione. Così come il mare che cambia in continuazione nel suo moto, nelle sue sfumature di colore, i “nettuniani” adottano una maschera diversa per ogni situazione. Possono dedicarsi alla religione, alla moda o ancora, perdersi nei paradisi artificiali e tragici come alcool e droga. Il pianeta impiega 164 anni circa per compiere un giro dello zodiaco e si ferma circa 14 anni in un segno zodiacale. Governa il segno dei Pesci.