.

.

Case Astrologiche



Lo Zodiaco è suddiviso in 12 settori di 30° ciascuno e questi in Astrologia sono chiamati Segni Zodiacali. Queste dodici parti, sono chiamate Case Astrologiche e corrispondono ai differenti settori della vita e dello sviluppo psichico e spirituale dell’individuo.
La suddivisione dello zodiaco nelle 12 Case è data dal moto di rotazione terrestre ed è chiamata domificazione. Esistono diversi metodi di domificazione ed il più usato è quello di Placido.
La prima casa inizia con l'Ascendente, che è il punto dove l'orizzonte orientale terrestre interseca lo Zodiaco.
Ogni casa simboleggia un settore della vita: la posizione dei pianeti nelle case determina quindi il settore della vita dove l'influenza del pianeta andrà maggiormente a manifestarsi.
All'interno di un oroscopo si evidenziano due grandi suddivisioni che dividono in quattro quadranti il grafico: l'orizzonte che delinea l'asse ascendente-discendente e il meridiano che delinea Il Medio Cielo o Medium Coeli (MC) e il Fondo Cielo o Imum Coeli (IC).
La parte sopra l'orizzonte è la parte superiore e diurna, quella sotto l'orizzonte è la parte inferiore e notturna: a seconda della collocazione dei pianeti sotto o sopra l'orizzonte, gli astrologi effettuano le loro interpretazioni della personalità.
Le linee di separazione tra una casa e l'altra si chiamano cuspidi, e dipendono dall'ora e dal luogo di nascita di ciascuno.
L'ascendente è la cuspide della prima casa ed indica la personalità manifesta del soggetto, cioè quello che gli altri percepiscono di lui. 
Significati delle 12 Case Astrologiche :

Prima Casa:
Rappresenta la personalità di un soggetto, l’aspetto fisico, l’immagine che noi diamo agli altri, la nascita, l’infanzia. Parla delle disposizioni dell’anima, del carattere del soggetto, del libero arbitrio e delle capacità di lottare per l’esistenza, della resistenza fisica.

Seconda Casa :
Indica il rapporto del soggetto col denaro e con i beni materiali, il denaro guadagnato, lo stato finanziario, le fluttuazioni, le capacità speculative, l’avarizia o la prodigalità. Indica anche se e come il soggetto può essere attivo in termini costruttivi, se è geloso dei propri averi e oggetti, invidioso delle cose possedute da altri. In pratica questa casa chiarisce se e quanto siamo schiavi del denaro e del materiale in genere. Da questa casa emerge la capacità individuale di osservare l’ambiente circostante per trarne un utilizzazione pratica.

Terza Casa:
Indica il rapporto con fratelli/sorelle, i viaggi brevi, gli studi, i mezzi di comunicazione, i parenti prossimi. L’attività mentale controllata da questa Casa è connessa alla praticità, alla razionalità, alla logica. E’ anche il campo della parola e della comunicazione in generale: delle pubbliche relazioni. Si può chiarire se gli studi elementari e medi (quelli superiori sono indicati nella Casa 9) siano vissuti con profitto. Vengono coinvolte le persone che vivono accanto al soggetto ( parenti, conviventi ).

Quarta Casa :
Da informazioni sul padre del soggetto, sulla famiglia d’origine, sulla propria famiglia, sugli immobili, sulle caratteristiche ereditarie, sull’educazione ricevuta. E’ indicato il rapporto con il proprio padre. Indica anche il rapporto che il soggetto ha con i beni immobili e in particolare i cambi di domicilio o di residenza, l’arredamento della casa. Parla di un eventuale allontanamento del soggetto dalla casa paterna. Può indicare anche le condizioni dell’esistenza al tramonto della vita.  Può suggerire al soggetto il momento migliore per investire denaro in immobili.

Quinta Casa:
Interessa l’amore, il sesso, i figli, la creatività, i divertimenti, il gioco, l’insegnamento, i bambini in generale. Indica se il soggetto può mettere la propria evoluzione al servizio della creatività. Anche gli hobby sono indicati in questa Casa e sono legati alla creatività. Con una Casa 5 con pianeti negativi, l’insegnamento non risulta idoneo per il soggetto, s’individua la carenza di tendenze pedagogiche. Indica anche se il soggetto è in grado di procreare da un punto di vista fisico. Inoltre indica se giungono o meno soddisfazioni da parte dei figli. Riguarda anche la vita sessuale prima del matrimonio o di un legame affettivo o anche la vita extraconiugale. Parla del modo come il soggetto affronta il tema sessuale, come lo vive.


Sesta Casa :
Da indicazioni sulla salute del soggetto, sul lavoro quotidiano, sulle diete , sull’igiene, sugli animali domestici, sui dipendenti, i colleghi di lavoro, i datori di lavoro. Il lavoro viene letto come un obbligo, una necessità sociale e di vita, non come vocazione. Da qui si può scoprire se un soggetto si è costretto ad un lavoro quotidiano senza averne la vocazione. In questa Casa si può leggere il rapporto che un soggetto ha con gli animali domestici. Le indicazioni di salute si specchiano nella Casa 12 ( delle malattie croniche ) e indicano, appunto, il pericolo di cronicizzazione dei mali.

Settima Casa:
E’ la Casa della socialità, dei legami e del matrimonio, del partner, delle associazioni d’affari, dei processi e delle cause legali. La Casa 7 è opposta alla Casa1 e si riferisce “ all’uscita “ del soggetto verso la società, gli altri. E’ la casa delle relazioni umane. L’immagine che noi vogliamo dare all’esterno, finisce con il condizionare i nostri scambi umani. Sono importanti i pianeti con aspetti positivi posti in questa Casa, che significano l’equilibrio del soggetto in fatto di scambio con gli altri, di collaborazione, di energia spesa. Pianeti in aspetto negativo, mettono in dubbio la capacità di socializzazione. E’ anche la Casa che vonferma la riuscita o meno di cause o processi legali.

Ottava Casa:
Parla della psiche del soggetto, delle eredità, del denaro ( del partner ), dell’occulto, dell’esoterismo, della morte in quanto rinascita o trasformazione. Proprio questa Casa e i suoi significati confermano che la morte non esiste se non in quanto trasformazione. Questa casa indica i timori, i tabù insiti nella psiche del soggetto quando rivolge i pensieri al metafisico, all’occulto , alla morte.  Indica anche le rigenerazioni psicologiche dopo crisi esistenziali ( la rinascita, il rinnovamento). In questi casi uscire dalla crisi equivale a una trasformazione. Vi si può leggere il denaro rappresentato da beni immobili , da lasciti, da liquidazioni, da pensioni. Vi si legge anche il rapporto che un soggetto ha con il fisco; parla anche del denaro ricevuto in prestito dalle banche o enti pubblici, di mutui, di fogli testamentari. Anche il sogno fa parte di questa Casa.

Nona Casa:
Coinvolge il “lontano” fisico e metafisico, i lunghi viaggi, l’estero, gli stranieri, la filosofia, il misticismo, le ideologie, la religione. E’ la Casa che indica le frontiere, quelle materiali, quelle dentro di noi. E’ la Casa legata agli ideali astratti del soggetto, alla sua filosofia, alle sue idee politiche. Il superamento di frontiere può, dunque, avvenire sia oltrepassando i confini della patria, sia intraprendendo un viaggio verso un’espansione spirituale ( religione e non ) o verso altre mete più interiori e misteriose ( filosofia). Esiste a ogni modo  una conquista di spazi nuovi.


Decima Casa :
Riguarda l’emancipazione del soggetto, le ambizioni, il successo nel sociale, la carriera, la madre del soggetto. La Casa indica il culmine della vita, delle aspirazioni, delle ambizioni; rispecchia il rapporto tra un soggetto ed il potere, le alte gerarchie. Parla degli orientamenti che hanno guidato il soggetto nella vita, verso la carriera e il successo. Svela anche l’atteggiamento del soggetto verso il successo stesso, se è abile a conquistarlo. Indica anche qual è il genitore che l’ha indirizzato maggiormente, magari senza tener conto della sua vocazione.

Undicesima Casa:
E’ la Casa delle amicizie, delle conoscenze, dei progetti, delle protezioni, dei lutti. Questo settore indica il grado di socievolezza di un soggetto, la sua necessità o meno di avere scambi con gli altri. L’amicizia è un legame indipendente che non si vincola a rapporti di sangue o altro, è una scelta individuale e libera. La Casa indica anche le capacità di un soggetto di programmare, progettare. Se la Casa è occupata da pianeti negativi, il soggetto raramente realizza i suoi progetti. In questa Casa è presente la capacità di fare regali agli altri, la capacità di lavorare in gruppo, la popolarità. Indica ancora la capacità di adattamento che ognuno possiede per vivere una vita sociale.

Dodicesima Casa:
E’ la Casa delle prove della vita, dei sacrifici, delle malattie croniche, dei ricoveri ospedalieri, della prigione, della “chiusura” fisica e psicologica. Indica anche le malattie del coniuge, le sconfitte della vita, i complotti che vengono tramati alle spalle. E’ il campo del sacrificio e indica la capacità di offrirsi alle esigenze di coloro che hanno bisogno d’aiuto, di conforto, di cure. Questa Casa può insegnare come superare le prove della vita, per pervenire a una maturazione, a un’evoluzione.